SOLD OUT il 2° gruppo della XVI edizione del corso sull’affido familiare online

Grande successo per il corso di formazione a distanza a cura del Servizio Affido Distrettuale “PER SAPERNE DI PIÙ

La XVI^ edizione del corso di formazione on line a cura del Servizio Affido Distrettuale – Ambito di Bellano, Lecco e Merate – è in piena fase di realizzazione e nell’arco di pochi giorni l’iniziativa ha avuto un grande successo. Infatti, mentre il primo gruppo ha avviato il percorso formativo, è già stato raggiunto un numero di adesioni tale da impegnare il Servizio ad organizzare un nuovo gruppo nel prossimo mese di giugno.
E se questo non bastasse, per indicare la sensibilità del nostro territorio ad una tematica così importante, sono arrivate nelle ultime ore agli Operatori ulteriori richieste di persone interessate ad approfondire l’articolato mondo dell’affido.
Per tutti gli interessati che non hanno avuto la possibilità di iscriversi ai corsi prima del tutto esaurito, le Operatrici del Servizio Affido Distrettuale garantiscono di essere impegnate nel definire nuove date per la XVII edizione nel mese di settembre/ottobre 2020.
La modalità a distanza è una preziosa occasione per incontrarsi in questo tempo ed affrontare i diversi aspetti che riguardano la conoscenza e l’avvio di un percorso di affido.
Il programma degli incontri prevede nella prima serata l’intervento della dr.ssa Patrizia Panzeri, pedagogista clinico, che introduce all’argomento ed invita i partecipanti ad esporsi in prima persona esprimendo attese e prefigurazioni del percorso di accoglienza che vengono accolte ed indirizzate nell’alveo di una pedagogia che valorizza le risorse personali. Nella seconda serata l’assistente sociale dr.ssa Anna Bosisio mette in luce quali sono i protagonisti dell’affido, i ruoli di ciascuno all’interno di questa esperienza, i riferimenti normativi e l’importanza di collaborare con i Servizi per la buona riuscita del progetto. Nel terzo incontro la dr.ssa Laura Viganò, psicoterapeuta, aiuta i partecipanti a riflettere sui vissuti del minore, della famiglia di origine e della famiglia affidataria. Infine, nell’ultimo incontro, la presenza di famiglie affidatarie del territorio che raccontano la propria esperienza, permette a tutti di rendersi consapevoli degli aspetti positivi dell’affido ed insieme anche delle difficoltà e degli ostacoli che si possono incontrare durante questo cammino. L’esperienza pluriennale di questi corsi di formazione ed il successo riscontrato partono dal favorire una partecipazione all’interno di un clima di scambio di idee e domande particolarmente stimolanti, che rende efficaci e piacevoli le ore del corso.
Riteniamo che, proprio in una fase così delicata come quella che stiamo attraversando, la riflessione e lo stimolo a cercare nuove famiglie e persone affidatarie sia una responsabilità primaria del Servizio Pubblico e degli Enti collaboratori ed insieme di tutta la cittadinanza.

Comments are closed.